ObidosPortugalGuide.com

Obidos, Cose da Fare e Vedere

Obidos è un’affascinante cittadina portoghese che rappresenta una gradevole gita di una giornata partendo da Lisbona. Questa guida presenterà nei dettagli i principali luoghi di interesse ed attività da vedere o fare visitando Obidos. Obidos è una città relativamente piccola e tutti i luoghi di interesse possono facilmente essere visitati in poche ore.

La Porta da Vila

La principale porta d’accesso ad Obidos contiene una splendida cappella in mattonelle che sovrasta il passaggio principale. Le mattonelle smaltate blu e bianche del XVIII secolo, chiamate “Azulejo”, raffigurano la passione di Cristo, mentre il soffitto raffigura la corona di spine.

Porta da Vila Obidos

Gli splendidi dipinti di mattonelle della Porta da Vila

La Porta da Vila passa attraverso due basse entrate che sono state scaglionate per impedire un assalto diretto e che sono abbastanza basse da impedire l’accesso ad assalitori a cavallo, seguendo il classico progetto dei castelli portoghesi del tardo gotico.

Passeggiare Lungo le Mura Cittadine

Le mura di Obidos racchiudono completamente la cittadina ed è possibile percorrere l’intero perimetro. Dalle mura si possono ammirare splendidi panorami al di sopra dei tetti in mattonelle di terracotta e delle case dipinte di bianco della città. L’intera passeggiata richiede circa un’ora, ma è adatta solo alle persone sicure, dato che ci sono numerosi rischi di inciampo e praticamente nessuna balaustra.

mura cittadine  Obidos

La splendida vista sopra Obidos, Portogallo, dalle mura cittadine

Un Assaggio della Ginja de Obidos

La Ginja de Obidos è un liquore alla ciliegia che viene prodotto nella regione di Obidos, e una visita alla cittadina non è completa se non si assaggia questo dolce drink alcolico. Il drink può essere servito in piccole tazze di cioccolato, che possono essere mangiate dopo aver bevuto la Ginja.

Ginja de obidos

La Ginja de Obidos è un drink alcolico deliziosamente dolce

Una Notte nel Castello di Obidos

Il castello di Obidos è stato trasformato in un lussuoso hotel ed è una location davvero unica per un soggiorno di una notte. Il castello risale al XII secolo, ma le strutture che oggi ospitano i turisti risalgono al XIV secolo, quando il torrione del castello e le mura cittadine furono rinforzati.

castello di Obidos

L’imponente castello di Obidos

Shopping sulla Rua Direita

La Rua Direita è la via principale di Obidos ed è fiancheggiata da una serie di negozi. La maggior parte di questi negozi è stata pensata esclusivamente per i turisti, ma si vendono un’ampia gamma di souvenir interessanti e oggetti tradizionali. Per tenere alti i livelli di energia dei clienti, ci sono numerosi café e bancarelle che vendono Ginja.

Rua Direita obidos

La Rua Direita è piena di negozi tradizionali

La Chiesa di Santa Maria

La Igreja de Santa Maria è stata la location del matrimonio del re Afonso V con la sua promessa sposa, la cugina Isabella, nel 1444. Lo strano aspetto di questo matrimonio sta nel fatto che la sposa aveva solo 8 anni, mentre lo sposo era leggermente più grande, aveva 10 anni.

La Chiesa di Santa Maria ad Obidos

La Chiesa di Santa Maria ad Obidos

La chiesa risale al XII secolo e la conquista cristiana del Portogallo fu guidata da re Afonso Henriques. La chiesa fu costruita sui resti di una moschea, ma di questa chiesa originaria rimane poco, dato che fu seriamente danneggiata da un terremoto nel 1535.

La Gogna di Obidos

Di fronte alla chiesa Igreja de Santa Marta c’è un pilastro di pietra (il “Pelourinho de Obidos”) che fu donato ad Obidos dalla regina Eleonora nel 1492. Il pilastro fu donato dalla regina ai pescatori del posto per ringraziarli di aver recuperato il corpo di suo figlio Afonso dopo la sua morte, nel 1491.

La Gogna di Obidos

La Gogna di Obidos

La morte si era verificata in circostanze misteriose mentre stava cavalcando lungo le rive del fiume Tejo. Il pilastro fu usato per impiccare i criminali, così che i residenti potessero urlare o scagliare oggetti contro gli sfortunati, che venivano legati nudi al pilastro.

L’Acquedotto di Obidos

L’acquedotto fu costruito nel XVI secolo per trasportare l’acqua alla cittadina. Il progetto fu ideato dalla regina del Portogallo (regina Caterina), che vendette le terre che circondavano Obidos per pagare la costruzione. Ci sono acquedotti più grandi in Portogallo, ma l’acquedotto di Obidos è perfettamente integro.

L’acquedotto di pietra

L’acquedotto di pietra

it - uk es de fr

ObidosPortugalGuide.com

La migliore guida per Obidos

Booking.com